L’Associazione culturale “Saremo Alberi.Libroteca” nasce nel 2012 come gruppo informale all’interno dell’Oratorio Anspi “S. Filippo Neri” dall’intuizione di un gruppo di persone che da anni lavoravano a stretto contatto con il mondo dell’infanzia. Si costituisce come Associazione Culturale nel 2013. L’Associazione gestisce una Libreria per bambini e ragazzi specializzata in albi illustrati per i più piccoli. Ogni settimana organizza lettura animate, laboratori di manualità, mostre di giovani illustratori, feste e spettacoli. L’associazione funge da incubatore di impresa e nel 2017 nasce la cooperativa Sociale Saremo Alberi che aggiungerà ai propri servizi da quel momento un Centro polifunzionale nato e promosso dal Comune di Salerno all’interno del proprio piano di zona S5.

Il progetto è nato dalla esigenza di incrementare l’offerta di servizi educativi in contesti fragili con una forte propensione alla povertà educativa ai bambini e ai ragazzi, ma soprattutto agli adolescenti la voglia è stata soprattutto innovare le formule gestionali per adeguarle alle mutate esigenze delle famiglie. Si è dato vita ad un sistema articolato di nuove opportunità educative caratterizzato da un’elevata attenzione alla dimensione educativa ed alla qualità dei servizi e da una forte attenzione alla dimensione sociale del servizio.

Nel primo anno di vita l’Associazione ha organizzato l’evento, ormai giunto alla ottava edizione (2020), “Porto di Parole. La Bottega delle Narrazioni Differenti”, manifestazione patrocinata dal Comune di Salerno, che trasforma per più giorni una parte della città (la zona orientale) in un palcoscenico di narrazione dove l’intera comunità cittadina si fa garante della formazione alla “meraviglia” dei suoi membri più giovani.

Nel 2016 nasce la Casa Editrice con uno specifico progetto editoriale: sensibilizzare i piccoli/grandi lettori all’arte del racconto attraverso la scrittura e l’illustrazione, lavorando a stretto contatto con i luoghi del leggere (scuole, biblioteche, librerie) anche attraverso attività di promozione alla lettura e alla lettura ad alta voce. Progetta e realizza laboratori creativi pensati per dare al bambino l’occasione di familiarizzare con il libro e con il piacere della lettura intesa come avventura nel mondo delle parole, dell’immaginario e della fantasia.

Aderisce ai Progetti “Nati per Leggere”, “Letti di Notte”.

La lettura resta tutt’oggi un’attività avvolta da un’aura di sacralità, da un rispetto che mal si concilierebbe con il mondo dell’infanzia. A nostro parere il libro fin dalla prima infanzia può essere un’occasione di piacere, di scoperta, di puro divertimento, di coccole. La finalità dei nostri laboratori, dei percorsi, degli eventi e dei progetti presentati è infatti, quella di permettere al bambino di familiarizzare con il libro e con il piacere della lettura intesa non come semplice decodifica del testo, bensì come avventura nel mondo delle parole, dell’immaginario e della fantasia.